fbpx

Forma Camera - Azienda Speciale CCIAA Roma

contatti

Iscrizione Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Forma Camera e resta aggiornato sulle nostre novità

Facebook

facebook  twitter linkedin you tuberss
stampa questa pagina
Corso

Corso di formazione per Bartender – BT01.18

Home / Corsi / Corsi e Seminari / Arti, mestieri e professioni / Corso di formazione per Bartender – BT01.18
Corso di formazione per Bartender – BT01.18
Codice: BT01.18
Durata: 48 ore
Svolgimento: Dal 15/10/2018 al 20/11/2018
Frequenza: 13.00-17.00
Quota di iscrizione: €500,00 + IVA
Per informazioni ed iscrizioni: Segreteria: [t] 065711727 | [e] segreteria@formacamera.it | Centralino [t] 06571171

Il corso di formazione per Bartender, organizzato da FORMA CAMERA – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma in collaborazione con ACCADEMIA CHORUS e OPENJOBMETIS, nasce per venire incontro alle esigenze di Cocktail Bar, Ristoranti, Hotel e luoghi di intrattenimento di alto profilo che hanno necessità di reperire personale non solo competente ma anche adeguatamente formato e con una specifica attestazione del percorso formativo svolto.

Per sopperire a questa esigenza è stato individuato un percorso didattico in grado di preparare figure professionalmente formate, idonee per location che hanno nell’attività di somministrazione e miscelazione un’importante fetta del proprio business.

Il corso affronta a 360° le tematiche del mondo della miscelazione partendo dagli strumenti di lavoro, dalle materie prime e dalla figura del Bartender per affrontare poi le prospettive del mercato e le skills necessarie per l’organizzazione di un cocktail bar.

Il progetto, che avrà sede nella bellissima location del Chorus Cafè, in Via della Conciliazione, avrà un corpo docente di altissima qualità ed esperienza con la partecipazione di due professionalità affermate quali Massimo D’Addezio – celebre Bartender capitolino, già Best Bar in the World 2009 – e Gelasio Gaetani D’Aragona – fondatore della “International Wine Academy of Roma”.

La partecipazione di “Openjobmetis” all’iniziativa darà l’opportunità ai “nuovi Bartender” di introdursi sul mercato del lavoro attraverso un qualificato processo di preselezione e di formazione professionalizzante. 

Il tutto sarà coadiuvato dalla sinergia prodotta dalla collaborazione di importanti sponsor come il Gruppo Lunelli e grazie al Patrocinio di Federalberghi e Fipe. Media partner dell’iniziativa è Gambero Rosso.

La prima edizione, 48 ore di formazione per 12 studenti partirà il 15/10/2018 a seguito di un’accurata selezione dei partecipanti.

 

Le modalità

La formazione si articolerà in 12 incontri di 4 ore l’uno e avrà la seguente programmazione:

 

1° incontro – 15/10/2018

  • Presentazione del corpo docente e dell’organizzazione del progetto formativo. La figura del barman

 

2° incontro – 16/10/2018

  • Il vino: elementi di enologia, la botte, il tappo – Gelasio Caetani Lovelli
  • Parte pratica: cocktail a base di vino – Eleonora Giglio

 

3° incontro – 22/10/2018

  • Il vino: enologia nazionale ed internazionale – Esperto guida vini Gambero
  • Parte pratica: tecniche di abbinamento cibo-vino – Eleonora Giglio

 

4° incontro – 23/10/2018

  • Elementi fondamentali di haccp nel bar e back office – Eleonora Giglio

 

5° incontro – 29/10/2018

  • Cocktail analcolici, centrifuga, estrattore, smoothies, home made Eleonora Giglio – Solomiya Grytsyshyn
  • Parte pratica: preparazione di bevande analcoliche e uso dei macchinari di produzione – Eleonora Giglio, Solomiya Grytsyshyn

 

6° incontro – 30/10/2018

  • Distillati di agave, canna da zucchero: rum, cachaca, mezcal, tequila – Massimo D’Addezio
  • Parte pratica: preparazione di cocktail – Solomiya Grytsyshyn

 

7° incontro – 05/11/2018

  • Distillati di origine cerealicola: vodka, gin, genever – Massimo D’Addezio
  • Parte pratica: preparazione cocktail – Solomiya Grytsyshyn

 

8° incontro – 06/11/2018

  • Distillati di origine vitivinicola: brandy, cognac, grappa, distillati d’uva, pisco – Massimo D’Addezio
  • Parte pratica: preparazione di cocktail – Solomiya Grytsyshyn

 

9° incontro – 12/11/2018

  • Distillati di origine cerealicola: whisky, whiskey (Europa, Stati Uniti, Giappone, India) – Massimo D’Addezio
  • Parte pratica: preparazione di cocktail – Solomiya Grytsyshyn

 

10° incontro – 13/11/2018

  • Liquoristica italiana e internazionale – Massimo D’Addezio
  • Parte pratica: preparazione di cocktail – Solomiya Grytsyshyn

 

11° incontro – 19/11/2018

  • La Gastronomia da bar: sandwiches, “panini”, finger food – Andrea Sangiuliano

 

12° incontro – 20/11/2018

  • La sala: tecniche di servizio e comportamenti – Andrea Mautone
  • Parte pratica: servizio di sala

 


Destinatari

Il corso si rivolge a risorse caratterizzate da buone capacità comunicative e relazionali, in quanto tale professionalità richiede spiccate doti relazionali e predisposizione alla cura e all’attenzione della clientela.

È richiesta una buona cultura di base, oltre alla conoscenza di almeno una lingua straniera. Cura della propria immagine, spirito di iniziativa verso il cliente e capacità comunicative completano inoltre il profilo.

Requisiti di ammissione
  • Maggiore età
  • Conoscenza della lingua inglese
  • Esperienza referenziabile di almeno 2 anni nell’ambito della somministrazione di bevande
  • Forte orientamento al cliente o all’utente
  • Capacità comunicative e relazionali

La selezione dei candidati avverrà mediante analisi del cv e colloquio.

Frequenza

13.00-17.00

Attestato Finale

A coloro che frequenteranno almeno l’80% delle ore del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione

Materiale didattico

Dispense

Sede

Accademia Chorus – Via della Conciliazione, 4 – Roma

Docenti

Massimo D’Addezio

Massimo D’Addezio nasce in una famiglia di ristoratori e prosegue sulle stesse orme specializzandosi nell’arte della miscelazione arrivando a gestire un suo locale fino al 2000 quando decide di intraprendere l’avventura dell’apertura dell’Hotel de Russie, che nei piani originari sarebbe dovuta essere un’esperienza triennale. Ma il divertimento è stato tanto e tale da farlo rimanere al timone dello Stravinskij Bar per più di tredici anni creando un ambiente cosmopolita e totalmente indirizzato all’internazionalità.

Nel 2006 viene premiato con lo Stravinskij Bar come miglior Hotel Bar d’Europa.

Nel 2008 è stato premiato da Havana Club come miglior Bar Manager d’Italia per la Guida dei Ristoranti dell’Espresso.

Nel 2009 riceve a Las Vegas il premio di Virtuoso Travel come Best Hotel Bar in the World.

Dal 2005 ad oggi è presente sulla guida dei bar del Gambero Rosso come uno dei migliori barman in Italia.

Nel 2014 apre uno nuovo concept bar “Co.So. Cocktail & Social” cocktail bar basato sulla cura della qualità del servizio e sulla scoperta, da parte del cliente, di un modo di bere moderno e fuori dagli schemi.

Nel 2016 il suo progetto “Chorus Café” di Roma, partito a gennaio del 2015 e che lo vede protagonista tutte le sere dietro al banco, entra nella classifica di Condé Nast come uno dei nove migliori bar del mondo.

Massimo negli anni si rende protagonista all’interno di Gambero Rosso Channel, della creazione di contenuti televisivi sul mondo degli spirits e della miscelazione.

 

Gelasio Gaetani d’Aragona

Nato a Roma, iscritto all’Università di Lettere e Filosofia “La Sapienza” a metà corso decide di cambiare facoltà e si iscrive alla facoltà di Agraria. Produttore Storico in Montalcino si trasferisce negli Stati Uniti dove trascorre ben otto anni. Seguono tre anni in Inghilterra, un anno in Asia lavorando in cantine californiane e con gruppi di distribuzione e importazione di vini italiani.

Membro della Giunta direttiva dell’Enoteca italiana di Siena, è stato direttore della rivista “L’etichetta” fondata da Luigi Veronelli.

Scrittore e giornalista, divide il suo tempo fra Londra, New York e il Far East dove presta la sua consulenza per gruppi distributivi impegnati con il vino italiano e per conto di gruppi internazionali di investimento nel settore.

Ha studiato al prestigioso Institute of Master of Wine di Londra il conte Gelasio Gaetani Lovatelli d’Aragona (la sua famiglia è d’alto lignaggio ed è una delle più antiche di Roma: nella sua storia ci sono tre Papi, tra cui Bonifacio VIII). Fra le sue molteplici attività correlate al settore è creatore di cantine personalizzate sebbene tale attività è quella che lui chiama… “un divertimento”.

Gaetani è un “giramondo” e profondo conoscitore dei mercati e delle dinamiche che regolano il commercio del vino internazionale, regolato se non dominato, a suo parere, da vere e proprie lobby di potere. Nel 2001 fonda a Roma “The International Wine Academy of Roma” insieme a Steven Spurrier (senior Editor di Decanter ed a Roberto Wirth proprietario dell’Hotel Hassler di Roma. Le aziende vinicole italiane con cui collabora sin dai loro esordi sono per lo più Toscane. Fra queste la Tenuta di San Guido del Marchese Nicolò Incisa della Rocchetta (Sassicaia), la Tenuta dell’Ornellaia, oggi di proprietà dei Marchesi Frescobaldi, l’azienda Marchesi Antinori S.p.a. e la Tenuta di Argiano (Montalcino Siena).  Dal 2018 è a capo del Wine Department della casa d’Aste Wannenes.

Quota di iscrizione

€500,00 + IVA

Modalità di iscrizione

L’iscrizione verrà effettuata compilando apposito modulo di domanda ed allegando la seguente documentazione:

  • Ricevuta del versamento effettuato;
  • Fotocopia di un documento di riconoscimento;
  • Fotocopia del codice fiscale;
  • n. 1 foto formato tessera.
  • Cv comprovante le esperienze ed i requisiti richiesti

Il Codice Fiscale può essere autocertificati tramite la Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio (DPR 445/00).

Coloro i quali siano impossibilitati ad effettuare l’iscrizione per proprio conto possono affidare il compito ad altra persona munita di delega e di fotocopia di un documento di riconoscimento dell’interessato.

Per l’iscrizione dei candidati che hanno conseguito i titoli all’estero, oltre alla sopraindicata documentazione, è necessario allegare la fotocopia del permesso di soggiorno, presentando comunque l’originale al momento dell’iscrizione, Dichiarazione di valore rilasciata dall’Autorità Diplomatica o Consolare italiana del paese ove è stato conseguito il titolo di studio nonché copia del titolo di studio con la relativa dichiarazione giurata, da cui risulta che lo stesso è corrispondente per tipo e durata a quello richiesto per i cittadini italiani.

  • Le candidature per la partecipazione potranno essere inviate dal 30/07/2018 al 30/09/2018.
  • La selezione dei candidati avverrà mediante analisi del cv e colloquio dal 1/10/2018 al 10/10/2018.
  • L’elenco degli ammessi al corso sarà pubblicato il 12/10/2018

L’attività formativa potrà avere inizio con il raggiungimento del numero minimo di partecipanti.

Modalità di pagamento

Il pagamento dell’importo potrà avvenire secondo le seguenti modalità:

  • Banca di Credito Cooperativo di Roma Ag. 26 – Codice IBAN IT 68 C 08327 03226 000000007300 (inserendo sul cedolino, come causale, il titolo del corso);
  • Assegno Bancario non trasferibile intestato a: FORMA CAMERA
  • Contanti presso gli sportelli Forma Camera;
  • Carta di credito o bancomat presso gli sportelli Forma Camera.
Contatti
Materiali scaricabili
© 2017 Forma Camera - P.Iva 08801501001 - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma
Sistema di Gestione Qualità Certificato ISO 9001:2000